Aquila Montevarchi 1902
 Mussi(45), Iannetta(45), Bertozzi(45), Bertozzi(45)
4
3
Audax Rufina
 

Tabellino: Aquila Montevarchi – Audax Rufina 4-3

MARCATORI: 10′ pt. Autogoal (R), 17′ pt. Mussi (A), 18′ pt. Iannetta (A), 6′ st. Peluso (R), 15′ st. Bertozzi (A), 24′ st. Bertozzi (A)

AQUILA MONTEVARCHI: Trezza, Piccioli, Gonzi, Casini, Mussi, Pieri, Bigazzi, Bernini, Iannetta, Bertozzi, Fabbri. A disposizione: Musella, Achenza, Sciarradi, Montefusco, Prosperi. All: Riccardo Mussi

AUDAX RUFINA: Ammanati, Cappelli, Tarchiani, Peluso, Corsi, Pupeschi, Materi, Scopetani, Crescioli, Meucci, Feletto. A disposizione: Lo Presti. All: Riccardo Ciolli

Torna in campo l’Aquila Montevarchi dopo due turni di stop, prima per la sosta di turno e poi per le semifinali di Coppa Toscana, l’avversario di turno è l’Audax Rufina, penultimo in classifica ma uscito vittorioso dall’ultimo incontro con il San Miniato.
Avvio shock per le padrone di casa che vanno sotto con un autogol di Piccioli che devia in rete un cross di Meucci.
Sette minuti più tardi però arriva il pari con Mussi che incorona benissimo su angolo di Bernini e sigla l’1-1.
Neanche il tempo di esultare che le rossoblu ribaltano la gara, Iannetta riceva fuori area, salta in slalom un avversario e segna con un tiro forte sotto la traversa il 2-1. Dopo il Montevarchi continua a provarci ma con tiri che non impensieriscono il portiere. Si va al riposo sul 2-1.
Nella ripresa avvio a rilento delle aquilotte e bianconere che ne approfittano con il loro capitano Peluso che elude il fuorigioco e segna il pallonetto il 2-2.
Le ragazze di Mussi non ci stanno e si ributtano in avanti, Mussi viene spinta in area sugli sviluppi di un corner e l’arbitro decreta il rigore, Bertozzi segna il 3-2 con un tiro angolato.
Al ventiquattresimo arriva anche la doppietta per la numero dieci di casa, punizione precisa sul secondo palo e 4-2.
Ci prova la Rufina con due calci piazzati, ma Trezza è bravissima in entrambi i casi e sventa in angolo.
Iannetta poi si vede deviato in angolo un gran destro e Bernini sbaglia sottoporta su ottimo assist di Bigazzi.
Nel finale rigore per la Rufina e Peluso sigla la sua doppietta personale e fissa il risultato definitivo sul 4-3.
Per le aquilotte tre punti che le confermano dietro il duo Livorno-Lebowski, quest’ultima sarà proprio l’avversaria di domenica nel big match di giornata.