Aquila Montevarchi 1902
 Mani(45), Bigazzi(45), Mani(45), Iannetta(45)
4
1
Rinascita Doccia
Metti(45) 

Tabellino: Aquila Montevarchi – Rinascita Doccia 4-1

MARCATORI: 14’ pt Mani (A), 25’ pt Carrassi (R), 38’ pt Bigazzi (A), 2’ st Mani (A), 45’ st Iannetta (A)

RINASCITA DOCCIA: Zanieri, Vannucchi, De Luca, Biolo, Bugiani, Lippi, Metti, Aiello, Carrassi, Mancin, Paoli. A disposizione: Deplano, Lauro, Innocenti. All.: Claudio Andriani.

MONTEVARCHI: Trezza, Mussi, Gonzi, Sciarradi, Piccioli, Pieri, Bigazzi, Bernini, Casini, Mani, Fabbri. A disposizione: Cipani, Musella, Allemma, Achenza, Montefusco, Martucci, Iannetta, Babei, Bertozzi. All.: Riccardo Mussi.

Il Montevarchi era chiamato a riscattarsi dopo il primo stop stagionale sul campo del San Giuliano e la sfida di turno con la capolista Rinascita Doccia era sicuramente il match giusto per ripartire.

In una giornata gelida di metà dicembre le rossoblù scaldano i motori già dopo sei minuti quando Mani testa la reattività di Zanieri, parata centrale senza grosse difficoltà.
L’Aquila è entrata bene sul terreno di gioco e al nono è Bigazzi a tirare verso la porta ospite dopo l’assist perfetto di Mani, il tentativo è però debole.

Il match si sblocca al quarto d’ora quando ancora Mani fugge sull’out di destra e, dopo aver saltato il diretto marcatore, segna con un tiro forte sul primo palo.
Il vantaggio non appaga le locali che ci provano ancora con Fabbri, il suo tiro da fuori però non inquadra la porta.

Quando tutto sembrava nelle mani delle aquilotte ecco la beffa al minuto 19 quando da un calcio di punizione arriva la spizzata di un difensore ad ingannare Trezza, il pallone carambola sulla linea e Carrassi è la più veloce ad avventarsi per siglare l’1-1.

Tutto da rifare per il Montevarchi che cerca di riorganizzarsi e al minuto 38 trova il nuovo vantaggio, Bigazzi è servita ottimamente da Sciarradi, la numero sette salta agilmente Zanieri e deposita in rete il 2-1.

Il secondo tempo riparte così come si era conclusa la prima frazione e le ragazze di mister Mussi chiudono la gara dopo due giri di lancetta quando Mani viene lanciata perfettamente da Bernini, e a tu per tu con il portiere fiorentino non può che siglare il 3-1.

Nei minuti successivi si fa pericoloso anche il Rinascita Doccia, prima con Carrassi che impegna a terra Trezza, poi con Metti che calcia alto un tiro piazzato.
Al minuto 33 ci potrebbe essere anche l’occasione per il poker, ma i tentativi rossoblù vengono vanificati ad un passo dalla linea di porta.
Nel finale ci prova ancora Mani, il suo tiro potente è deviato in angolo, e al novantesimo Iannetta si inventa un grandissimo goal da fuori area con il pallone che gira fino all’incrocio.
4-1 finale e grande festa per le rossoblù di casa che esultano per una grande prestazione e per l’essersi rimesse in corsa per la vetta.