Lornano Badesse Calcio
 Noemi Oretti(45)
2
4
Aquila Montevarchi 1902
Iannetta(27), Iannetta(29), Iannetta(62), Iannetta(75) 

Tabellino: Lornano Badesse – Aquila Montevarchi 2 – 4

MARCATORI: 16′ pt Meropini (L), 26’ pt Iannetta (A), 29′ pt Iannetta (A), 9’ st Oretti (L), 17’ st Iannetta (A), 30’ st Iannetta (A)

LORNANO BADESSE : Di Gasparro, Valentini, Parri, Bernardini, Gorelli, Cini, Velvi, Graziadio, Oretti, Meropini, Mascilli. A disposizione: Ciacci, Valente, Vannucci, Caligiore, Michelotti, Giachi, Mancuso, Ferraro, Massaro. All: Alessandro Olivola

AQUILA MONTEVARCHI : Trezza, Cosi, Gonzi, Sciarradi, Piccioli, Casini, Bigazzi, Bernini, Iannetta, Mani, Fabbri. A disposizione: Mussi, Achenza, Musella, Pieri, Allemma, Ciarpaglini. All: Riccardo Mussi

Al Daniele Berni di Badesse comincia il campionato di Eccellenza Toscana femminile, per il Montevarchi la prima gara ufficiale di questa competizione dal lontano marzo 2020.

Mister Mussi cambia poco rispetto alla gara precedente di coppa, giocata e vinta proprio contro le biancocelesti senesi, dall’altra parte tante novità si ritrovano soprattutto in attacco.

Il primo tiro pericoloso è di marca locale con Mascilli che, dopo un’azione in solitaria, calcia verso la porta, il tiro però è fuori misura; poco dopo risponde il Montevarchi con Iannetta che serve Bernini pronta a calciare a rete, il tentativo però finisce sul palo e sulla respinta Bigazzi calcia fuori.

Le rossoblù sono in partita, Mani si fa mezzo campo palla al piede prima di andare a calciare, ma il suo tiro viene respinto dal portiere Di Gasparro e proprio nel momento miglior delle ragazze di Mussi in questo inizio di gara arriva improvvisamente il vantaggio del Badesse.

Meropini raccoglie un cross basso diretto a centro area e non sbaglia a pochi passi dalla porta difesa da Trezza. Il colpo subito stordisce un pò le aquilotte a cui servono più di dieci minuti per rientrare in partita. A metà frazione è ancora Bernini ad andare vicina al goal, ma ancora una volta il tentativo non va a bersaglio, questa volta grazie alla grande parata di Di Gasparro. E’ comunque il preludio al pareggio, un giro di lancetta dopo, infatti, Iannetta non perdona e con un tiro angolato riesce a ristabilire l’equilibrio nel punteggio.

L’Aquila domina il match e neanche due minuti dopo riesce a ribaltare il risultato ancora una volta con Iannetta che, dopo essersi liberata agilmente di due avversarie, calcia a rete trovando il 2-1. Con questo risultato le due squadra andranno negli spogliatoi.

La ripresa non parte nel migliore dei modi per le nostre ragazze, al nono minuti Oretti riesce a sfruttare al meglio una disattenzione difensiva aquilotta e a ribadire in goal una palla gestita malamente dal numero uno rossoblù. Mister Mussi comincia a far scaldare tutte le ragazze a sua disposizione in panchina, in campo intanto sono ancora Iannetta e Bigazzi a cercare la via per il nuovo vantaggio trovandosi però bloccate ancora dal numero uno locale.

Gli sforzi sono premiati al diciassettesimo quando Iannetta, veramente implacabile in questa partita, sfrutta al meglio un pallone filtrante di Mani andando a trovare la sua tripletta e il 3-2. La gara a questo punto è in mano al Montevarchi che chiuderà il confronto al trentesimo ancora con la super bomber di giornata che, aiutata da un tocco difensivo biancoceleste, segna il 4-2 finale e il suo personalissimo poker alla prima uscita in campionato con la maglia rossoblù.

Prova più altalenante delle ragazze di mister Mussi in questa prima giornata di Eccellenza, ottima però la vena realizzativa, 12 goal in tre match ufficiali giocati, qualcosa da registrare a livello difensivo anche se i goal subiti sono appena 4 in totale.

Prossima uscita fra le mura amiche contro il San Miniato o Siena Women per la seconda giornata.