Ancona Matelica
 Rolfini(33), Rolfini(70)
2
0
Aquila Montevarchi
 

Tabellino: Ancona Matelica – Aquila Montevarchi 2 – 0

ANCONA-MATELICA (4-3-3): Avella, Tofanari,(40′ st Noce), Masetti, Iotti, Di Renzo, D’Eramo, Gasperi, Iannoni (29’ st Farabegoli), Del Sole(29’ st Moretti), Faggioli (44’ st Vrioni), Rolfini. A disp.: Canullo, Vitali, Bianconi, Sabattini, Papa, Maurizii, Pecci. All. Colavitto.

AQUILA MONTEVARCHI (3-4-1-2): Giusti, Achy, Tozzuolo, Dutu, Carpani (29’ st Marcati), Amatucci (43’ st Mionic), Bassano, Martinelli, Barranca (22’ st Martorelli), Gambale(43’ st Intinacelli), Jallow (22’ st Lunghi). A disp.: Rinaldi, Martorelli, Poggesi, Doratiotto. All.: Malotti.

ARBITRO: Tremolada di Monza

ASSISTENTI: Rizzotto di Roma 2 e Monaco di Termoli

QUARTO UOMO: Verrocchi di Sulmona

RETE: 33’ p.t. (rig) Rolfini, 27’ s.t. (rig) Rolfini

NOTE: spettatori 2.578 (54 ospiti) per un incasso di 23.041 euro. Espulso: Dutu al 24’ del secondo tempo. Ammoniti: Iannoni, Amatucci, Tozzuolo. Calci d’angolo 6 a 2 per l’Aquila Montevarchi.

Aquila Montevarchi che esce sconfitta contro l’Ancona Matelica vittorioso grazie a due rigori concessi dagli Aquilotti in modo ingenuo e che hanno segnato il risultato finale ma non la prestazione.

Il match inizia e Jallow ha subito l’occasione per portare in vantaggio i suoi. L’attaccante però non riesce ad arrivare all’appuntamento con il gol per un soffio. Passano pochi minuti e ancora Jallow si trova il pallone per punire i locali ma spara questa volta alto. L’Aquila macina gioco mostrando un centrocampo in grande spolvero con Amatucci e Bassano che hanno vita facile nel far girare il pallone.

In Serie C però se non concretizzi le occasioni rischi di pagare dazio ed infatti al 33′, su un cross dell’Ancona Matelica dalla sinistra, Bassano tocca nettamente con la mano ed il direttore di gara Tremolada non può far altro che assegnare rigore per i dorici. Dal dischetto si presenta Rolfini, già a segno nella gara di Coppa Italia, che spiazza Giusti calciando ad incrociare. Dopo il vantaggio l’Ancona prende fiducia e trova ancora un’azione pericolosa prima di andare negli spogliati per l’intervallo.

Ripresa che vede ancora il Monte protagonista ancora con Jallow e sopratutto con Gambale che non angola troppo il colpo di testa. Prima del 20′ Ancona pericoloso sotto la curva dei proprio tifosi senza però riuscire a raddoppiare. E’ però ancora un’ingenuità dei Rossoblé a regalare il rigore che permette a Rolfini di realizzare la sua personale doppietta (25′) e Montevarchi in 10 per l’espulsione di Dutu per fallo da ultimo uomo in occasione del rigore.

Partita virtualmente chiusa ma Aquila che non demorde e continua, anche in 10 a gestire il pallone e provare a trovare la via delle rete prima con tiro da fuori area di Mercati e poi, sempre da fuori area con Mionic.

Montevarchi che esce con l’onore delle armi dunque ma senza punti e già martedì, contro l’Olbia si tratta di scontro diretto.

 

Le Interviste

Gli highlights