Aquila Montevarchi
 Barranca(38), Jallow(42), Gambale(62)
3
1
Teramo
Malotti(36) 

Tabellino Aquila Montevarchi – Teramo 3 – 1

MARCATORI: 36′ pt M. Malotti (T), 38′ pt F. Barranca (A), 42′ pt S. Jallow (A), 17′ st D. Gambale (A)AQUILA MONTEVARCHI (4-3-3): A. Giusti, B. Achy, S. Martinelli, A. Tozzuolo, A. Mercati, E. Dutu, F. Amatucci, D. Gambale, F. Barranca, S. Jallow, G. Carpani
A disposizione: F. Rinaldi, A. Lunghi, A. Poggesi, Boncompagni, T. Senzamici, Dorattiotto, F. Intinacelli, A. Mionic
All: Malotti RobertoTERAMO (4-3-3): A. Tozzo, C. Hadziosmanovic, M. Soprano, M. Malotti, F. Viero, D. Mungo, M. Lombardo, D. Birligea, F. Rillo, M. Piacentini, G. Bernardotto
A disposizione: G. Agostino, A. Ndrecka, D. Bouah, M. Rossetti, J. Surricchio, N. Bellucci, S. Rosso, F. Di Dio, G. Montaperto
All: Guidi Federico

Cronaca

Aquila Montevarchi che torna alla vittoria, dopo tre sconfitte consecutive, contro il Teramo di Mister Guidi. Malotti dispone in campo il 4-3-3 visto a Pistoia con l’unico cambio tra i pali dove il titolare oggi è Giusti.

Rossoblé che fin dal primo minuto sono padroni del centrocampo con Carpani in cabina di regia, Amatucci e Mercati in pressing a tutto campo. Teramo che prova a replicare grazie sopratutto al gioco di sponda del centravanti Bernadotto e all’esperienza di Mungo.

Nonostante la superiorità però, come spesso accade ai nostri, a passare in vantaggio sono stati gli ospiti con Hadziosmanovic che lavora un buon pallone sulla destra, inserimento di Malotti che mette il pallone all’angolino basso alla sinistra di Giusti e segna davanti allo zio.

Neanche il tempo di battere il centro che l’Aquila entra pareggia con una dormita generale della difesa ospite che permette a Barranca di inserirsi e battere Tozzo. 1-1 palla al centro e Montevarchi che sulle ali dell’entusiasmo realizza anche la seconda rete con Jallow che, lanciato in profondità da Martinelli, approfitta della scivolata del difensore centrale, conduce la palla in area e fredda Tozzo in diagonale.

Montevarchi che si costruisce un’altra occasionassima allo scadere del primo tempo grazie ancora ad un indecisione della difesa avversaria. Barranca, a tu per tu con il portiere però mette fuori.

Ripresa che vede subito i primi cambi: Malotti è costretto a sostituire Carpani per una botta alla testa rimediata alla fine del primo tempo e Guidi che inserisce Bouah per Viero sulla destra per provare a limitare il duo Martinelli – Barranca.

Il Monte che riparte con la stessa veemenza e si costruisce subito un’azione da gol palla di Intinacelli al centro per Gambale che non riesce però a dare forza alla sfera. Para centralmente Tozzo.

Aquila che continua a macinare gioco e in contropiede sigla, al 17′ del secondo tempo, il gol del 3 a 1. Gambale stoppa un lancio lungo a centrocampo e senza neanche guardare allarga sulla sinistra per Barranca che entra in area e serve al centro dove Gambale chiude il triangolo e insacca.

Teramo che prova a organizzare una timida reazione che porta, come unica azione pericolosa, Bernadotto a smarcarsi in area e calciare verso Giusti, attento il numero uno Aquilotto.

Nei quattro minuti di recupero assegnati dal Sig. Diego Peolso non accade più nulla ed il pubblico Rossoblé può tornare ad esultare.

Interviste

Highlights